Badanti

medium_ricerca-badanti_01

Agenzia badanti, assistenza disabili e anziani

Famiglia Riunita con sede a Saronno e Monza, è un’agenzia che si occupa di badanti e personale per assistenza disabili e anziani, disponibile a operare 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Il servizio di badanti e assistenti personali è dedicato a tutti coloro che risiedono nelle province di Milano, Monza e Brianza, Varese, Como e Lecco e, per impegni lavorativi o per situazioni occasionali, necessitano di una persona che si prenda cura dei propri cari. Di giorno, di notte, 24 ore su 24, 7 giorni su 7 sia al domicilio che in ospedale.

Sono previsti dei colloqui conoscitivi con la famiglia per valutare attentamente i bisogni e indagare le caratteristiche di personalità, al fine di individuare il candidato più idoneo, non solo dal punto di vista professionale, ma anche e, soprattutto, caratteriale.

Per la delicatezza del ruolo ricoperto e per la tutela dell’assistito, garantiamo alla famiglia personale qualificato, sottoposto, in fase di selezione, a test e colloqui psicologici volti alla valutazione della predisposizione al ruolo da ricoprire e della motivazione allo svolgimento delle mansioni previste.

Tutte le badanti di Famiglia Riunita vengono, inoltre, invitate dall’azienda a partecipare a corsi di aggiornamento, per risultare sempre aggiornati e competenti nell’assistenza di persone affette da problematiche di diversa natura.

Agenzia di selezione badanti qualificate

Basilare per Famiglia Riunita è andare a stilare una mappa dei fabbisogni di ogni cliente. Solo comprendendo le singole esigenze, le condizioni di salute mentali e fisiche, le passioni e gli interessi, nonché le abilità della persona, si potrà individuare la badante più indicata, nonché affiancare ore di palestra mentale svolte da una neuropsicologa iscritta all’Albo Professionale della regione.

Questo servizio consente di rallentare il peggioramento cognitivo e/o funzionale, mantenere l’autonomia nelle attività della vita quotidiana il più a lungo possibile e, di conseguenza, migliorare la qualità della vita in generale di ogni componente della famiglia.

Quanto costa una badante?

Chi ha bisogno di assistenza familiare si chiede giustamente quanto possa essere il costo di una badante. Famiglia Riunita offre servizi studiati su misura in funzione delle specifiche esigenze.

Pertanto per avere un’idea dei prezzi delle nostre colf ti invitiamo a contattarci per fornirci maggiori indicazioni sulla tipologia del servizio richiesto. Siamo in grado infatti di selezionare:

  • Badanti per persone autosufficienti
  • Badanti per persone non autosufficienti
  • Badanti conviventi
  • Badanti in sostituzione
  • Badanti a ore
medium-badanti_02

Il costo di una badante è disciplinato dal CCNL ed è variabile in funzione dell’assunzione a tempo pieno o part-time. Il lavoratore dovrà essere stipendiato con il minimo previsto dal CCNL, ma al contempo si può scegliere di dare un corrispettivo diverso. L’applicazione è obbligatoria dal punto di vista legislativo.

Quando si sceglie di assumere una badante convivente a tempo pieno, per conoscere la giusta retribuzione mensile, è necessario prima inquadrare il livello del dipendente. Per il livello più basso, ossia “A Super”, mensilmente è prevista una retribuzione pari a 762,88 euro, mentre per il livello più alto, che è il “D Super”, è previsto uno stipendio di 1405,88 euro. Oltre ai costi dello stipendio netto, è necessario anche considerare altre spese correlate all’assunzione badante quali: contributi INPS, TFR, tredicesima, ferie e infine il vitto e alloggio in quanto badante convivente.

Per i contributi INPS, calcolati su 54 ore di lavoro, il costo a carico della famiglia è di 145,00 euro, qualunque sia il livello d’inquadramento. Per TFR e tredicesima bisognerebbe accantonare ogni mese da un minimo di 140,00 a un massimo di 250,00 euro (per il livello D Super).

Infine è bene considerare vitto, alloggio, bollette e altre spese che possono comportare una spesa tra i 150 e i 200 euro circa. Quindi una badante convivente può costare da un minimo di 1180,04 euro a un massimo di 1981,81 euro al mese.

Nel caso di una badante part-time l’orario settimanale è calcolato su 30 ore e prevede un unico livello, ossia il B Super. Lo stipendio netto previsto dal CNL in questo caso è di 843,44 euro al mese. Le spese accessorie prevedono invece: 125,00 euro al mese per il TFR e la tredicesima, 100 euro al mese per i contributi INPS e, infine, vitto e bollette che variano tra i 130 e i 150 euro al mese. In totale, una badante convivente part-time ha un costo di 1240,00 euro circa al mese.

Perché sceglierci per la ricerca e l’assunzione di una colf?

Contattaci ora
Uno dei nostri esperti vi risponderà nel più breve tempo possibile.